22 Marzo 2019,
 Off

La decisione di trasformare la vasca in doccia in casa propria può dipendere da diversi motivi. Da un lato potrebbe esserci la voglia di ampliare la stanza da bagno, rinnovare l’ambiente dandogli più spazio e respiro, dall’altro l’opportunità di evitare gli sprechi d’acqua, salvaguardare l’ambiente e risparmiare anche in bolletta.

Esiste anche un’altra possibilità, ovvero che la volontà di usufruire di questo servizio nasca per motivazioni un po’ più nobili: trasformazione vasca da bagno in doccia per disabili (o anziani) e fare in modo che queste persone possano continuare a provvedere alla loro igiene in piena autonomia, senza dipendere da nessuno.

trasformazione vasca da bagno in doccia per disabili

La trasformazione vasca da bagno in doccia per disabile consente a tutti i componenti della famiglia di usufruire della nuova cabina doccia in maniera ottimale e alle persone con disabilità di non dipendere da nessuno per provvedere alla loro igiene: l’ingresso e l’uscita dal box saranno agevoli e il supporto di maniglioni installati renderanno tutti i movimenti più sicuri.

Inoltre, il resto della famiglia sarà più tranquillo poiché una soluzione di trasformazione vasca in doccia di questo tipo è sinonimo di sicurezza.

Oltre al cambio vasca con doccia esiste anche un altra soluzione che funge allo stesso scopo, l’applicazione dello sportellino alla vasca da bagno esistente.

vasca con sportello per disabili

La vasca con sportello per disabili è una soluzione pensata e voluta per tutti coloro che non vogliono rinunciare alla vasca, ma allo stesso tempo desiderano un’entrata comoda che garantisca la massima sicurezza e il minimo sforzo nei movimenti d’ingresso.

L’entrata e l’uscita dalla vasca in questo modo sono agevoli per tutti, anche per le persone con problemi di disabilità, e non si va a compromettere la comodità e il relax della vasca da bagno per gli altri componenti della famiglia.

Condividi su:

Comments are closed.