18 Gennaio 2020,
 Off

Stai cercando su Internet una vademecum su come cambiare la vasca in doccia a Roma? Lo staff di Tecnobad Sud, impresa specializzata nella trasformazione vasca in doccia, ha redatto una breve guida in cui, in poco più di trecento parole, ti accompagnerà passo passo nello scoprire le attività necessarie alla sostituzione della vecchia da bagno con una nuova, ampia e confortevole cabina doccia.

come cambiare la vasca in doccia a Roma

Di seguito trovi i vari passi da seguire per affrontare al meglio questo tipo di lavorazione e cosa fare prima di affidare il lavoro di cambio vasca in doccia a una determinata ditta.

1. Recupera almeno tre nominativi di ditte a cui rivolgerti

A meno che non sia tuo fratello ad occuparsi del passaggio da vasca a doccia, cerca di recuperare almeno tre nominativi di imprese specializzate in questa attività.

Per ottenerli, puoi rifarti al consiglio di un amico o parente, alla ricerca sul web, a uno spot televisivo o a una pubblicità vista per caso su un quotidiano free press letto in metro mentre vai a lavoro o esci per una passeggiata.

2. Pretendi un sopralluogo

Un volta ottenuti i tre nominativi contattali e organizza un sopralluogo con un responsabile di ognuno delle tre ditte (ovviamente in momenti diversi). Fagli delle domande sulla fattibilità e la difficoltà del lavoro, ascolta le soluzioni e idee che ti propongono, fai tutte le domande che ti vengono in mente, le stesse identiche domande a tutti e tre. Pretendi una tempistica certa per la ricezione del preventivo, a seguito del sopralluogo.

3. Valuta i preventivi

A seguito di formulazione e invio del preventivo, ti trovi nella condizione di valutare le offerte guardando i prezzi, ma non solo. Infatti, il costo del lavoro è, si, importante ma va confrontato con quanto ci si è detti in fase di sopralluogo e sulla qualità dei materiali che ti sono stati quotati. Anche l’impressione che ti ha fatto il responsabile della ditta che è venuto a fare il sopralluogo: empatia e sensazioni giocano un ruolo fondamentale.

Condividi su:

Comments are closed.