3 Febbraio 2019,
 Off

Sempre più spesso si sente parlare di trasformazione vasca da bagno in doccia: in televisione impazzano gli spot che descrivono passaggio per passaggio la procedura, mentre sul web banner e annunci di testo sponsorizzati popolano le pagine dei risultati di ricerca.

trasformazione vasca da bagno in doccia

La trasformazione vasca da bagno in doccia sta spopolando adesso anche sui social network. Facebook è la piattaforma sociale che più delle altre le aziende utilizzano per promuovere il cambio vasca in doccia ottenendo buoni risultati e un grande riscontro da parte degli utenti che incuriositi dalla promessa di più spazio, comfort e risparmio cliccano sulle inserzioni e richiedono maggior info.

Consigli per promuovere il passaggio da vasca a doccia su Facebook

Immagini prima e dopo

Per far capire subito all’utente di cosa si tratta, è opportuno inserire delle immagini accattivanti di un prima e un dopo. All’utente che visualizza l’inserzione apparirà subito evidente l’informazione che si intende veicolare e la percepirà nell’immediato, anche senza leggere il testo che fa da cornice al post.

Se le immagini che utilizzerete riusciranno a catturare l’attenzione dell’utente, avrete sicuramente un visitatore in più della fan page o del sito web che in ogni caso dovranno mantenere alta la sua attenzione con contenuti interessanti.

Testo semplice ma convincente

Il messaggio testuale che utilizzerete dovrà essere semplice ma al tempo stesso convincente: già in questa fase dovete trasmettere un buon livello di fiducia all’utente che visualizza la vostra inserzione.

Call to action, sempre

Ciò che assolutamente non deve mancare dopo delle immagini vincenti e un testo scritto bene è l’invito all’azione: non usate il banale scopri di più, ma adottate qualche messaggio che carpisca l’interesse dell’utente tanto da spingerlo a premere il pulsante come Voglio ricevere maggiori info, Mi interessa oppure offrigli gratuitamente qualcosa, premialo con un Prenota ora il tuo sopralluogo gratuito.

Condividi su:

Comments are closed.