22 Novembre 2020,
 0

Avete mai pensato a togliere vasca e mettere piatto doccia in bagno? Se non l’avete mai fatto, questo è il momento giusto per iniziarci a pensare: potreste avere enormi vantaggi in casa attraverso questo piccolo intervento in termini di spazio, consumi, risparmio e pulizia. Parliamo di vantaggi reali e non di cose campate in aria.

Volete saperne di più? Approfondiamo di seguito l’argomento, punto per punto.

togliere vasca e mettere piatto doccia

Esamineremo nelle prossime righe quali sono i vantaggi che derivano da togliere la vasca e mettere il piatto doccia nella stanza da bagno. Leggete con attenzione, partiamo con l’aspetto spazio.

Spazio

Sostituire la vasca con un box doccia consente di guadagnare spazio in bagno, cosa di fondamentale importanza se l’ambiente non è di grandi dimensioni. Infatti, occupare meno spazio installando una cabina doccia permette di avere maggiore spazio per muoversi, oppure di montare vicino al box una lavatrice o un mobiletto per cui prima non c’era posto.

Dallo spazio passiamo ai consumi.

Consumi

Farsi una doccia anziché un bagno significa impiegare meno acqua e quindi consumare di meno ed evitare gli sprechi. Questo non può far altro che bene all’ambiente esterno: un modo semplice per tutelarlo e salvaguardarlo.

Consumi è spesso associato a risparmio. Vediamo cosa si intende.

Risparmio

I minori consumi di acqua si tramutano in un risparmio non indifferente in bolletta. Infatti, alla lunga i conti tornano… e come se tornano… quindi il costo del lavoro di sostituzione piatto doccia viene ammortizzato. E la pulizia?

Pulizia

In un periodo particolare come quello che stiamo vivendo la pulizia e l’igiene stanno diventando delle vere ossessioni. Sanificare le superfici è sempre stato importante, ma adesso lo è ancor di più. Per questo motivo una superficie più piccola come quella del piatto doccia può essere igienizzata meglio rispetto a quella di una vasca da bagno.

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.