1 Settembre 2021,
 0

Da sempre, Settembre porta con sé la voglia di cambiamento e di nuovi inizi: molti italiani, infatti, amano rinnovare la propria casa al ritorno delle vacanze. Piccoli interventi estetici come un nuovo colore alle pareti, un divano rifoderato, dei cuscini e un copriletto nuovi di zecca, nuove piante d’arredo sono da  considerati come ritocchi che qualsiasi casa merita subito dopo l’estate.

Eppure non si pensa mai a quello che poi, a conti fatti, è l’intervento più richiesto: il cambio vasca in doccia. Lo si evince da un sondaggio condotto dallo staff di Tecnobad Sud che ha chiesto ad un campione di 1000 persone, diviso equamente tra uomini e donne, quale fosse l’intervento che avrebbero voluto fare a casa al rientro dalle ferie.

Cambio vasca in doccia a settembre

A settembre, infatti, l’aurea delle vacanze estive e la praticità di una doccia veloce (come, magari, si è fatta presso la casa al mare o il resort) sono ancora ben vividi nella memoria  il 44% degli italiani intervistati ammette di volere la stessa comodità anche a casa.

“Per questo gli interventi per cambiare la vasca in doccia sono all’ordine del giorno – spiega un referente di Tecnobad Sud, azienda leader nella sostituzione della vecchia vasca da bagno con una nuova e comoda doccia, che continua – ed è proprio a settembre che si registra il picco di richieste e di accessi al nostro sito www.tecnobadsud.it“.

Ma in cosa consiste la trasformazione vasca in doccia?

Trasformazione vasca in doccia

Con il sistema brevettato trasformazione vasca in doccia è possibile trasformare la vecchia vasca in un comodo e funzionale box doccia in una sola giornata di lavoro. In otto ore, infatti, lo staff di Tecnobad Sud installerà una nuova e confortevole doccia, senza bisogno di avere le vecchie piastrelle del bagno.

Ed è proprio questa la forza rinnovatrice dell’intervento: oltre a rendere il bagno più pratico e funzionale si riuscirà a renderlo anche più bello e moderno. Infatti, a parete sarà possibile installare una lastratura acrilica nel colore e nella finitura desiderati che daranno una nuova veste alla stanza.

“La tendenza del momento – continua il referente Tecnobad Sud – è quella di applicare la lastratura acrilica a contrasto con il colore delle piastrelle preesistenti, in modo tale da far diventare la doccia il vero focus del bagno. Questo, unitamente al fatto che è possibile scegliere anche un piatto doccia super moderno incassato e a sfioro, la grandezza della nuova doccia e un cristallo splendente e anti-aloni, renderà il bagno la stanza più bella della casa.”

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.